Raccolta delle stampe Adalberto Sartori

Aime Tino

Cuneo 1931 - Gravere (TO) 2017
Incisore, pittore, scultore

Nasce a Cuneo il 19 giugno 1931. Muore a Gravere (TO) l'8 luglio 2017. Dopo aver frequentato la Libera Accademia di Torino sotto la guida di Idro Colombi ha iniziato ad esporre come scultore per poi dedicarsi alla pittura e alla grafica di cui è interprete conosciuto anche in campo internazionale. Amato da scrittori e poeti come Lorenzo Mondo, Davide Lajolo, Nuto Revelli, Mario Rigoni Stern, Laura Mancinelli, Nico Orengo, Ernesto Caballo, Renzo Guasco, Marco Franceschetti, Edoardo Ballone che gli hanno dedicato pagine bellissime raccolte nel volume “Caro Tino… lettere ad un amico pittore” e che hanno accompagnato le sue cartelle di incisioni. Dal 1963 ad oggi ha esposto incessantemente e conseguito riconoscimenti in Italia, Francia, Romania e Stati Uniti. In Provenza ha inciso e dipinto il mondo di Federico Mistral. Queste opere sono state esposte in una mostra itinerante nei musei di Gap, Marsiglia, Digne, Draguignan, Aix-en-Provence e Nizza. Dal 1983 le sue opere sono presenti sul prestigioso catalogo Prandi di Reggio Emilia. Nel 1997 la Provincia di Torino ha realizzato un calendario interamente dedicato alla grafica di Aime. Ha realizzato il bozzetto per il francobollo commemorativo di Galileo Ferraris emesso il 7 febbraio 1997. La Regione Piemonte gli ha dedicato una personale nel Palazzo della Regione a Torino. Nel 1997 ha realizzato il dipinto per il Palio di Susa ed il bozzetto per il biglietto della Lotteria Italia Susa-Moncenisio. Ha realizzato il monumento per il Centenario della corsa automobilistica in salita Susa-Moncenisio. Mostre personali recenti: 2000 - Galleria Fogliato, Torino; Palazzo delle Feste, Bardonecchia (TO); Chiesa dello Spirito Santo, Ciriè (TO); Sala Consiliare, Comune di Exilles (TO). 2001 - Palazzo delle Feste, Bardonecchia (TO); KulturKreis Grafenau E.V; Balzi Rossi, Ventimiglia (IM); Castello di Malgrà, Rivarolo Canavese (TO); Albero della Speranza, Ivrea (TO); ATL Oulx (TO); In Club Laguna Hills (U.S.A.). 2002 - Castello della marchesa Adelaide, Susa (TO); Palazzo Santa Chiara, Chivasso (TO); Lanzo (TO); “Eventi d’Arte, Antologica”, Chiesa di San Giovanni al Borgo Vecchio, Fossano; Piove di Sacco (PD); Ecomuseo della Alta Val Sangone, Coazze (TO); Kunstlergilde Buslat, Schloss Bauschlott, Neulingen (Germania). 2003 - “Antologica”, Espace Mont Blanc, Courmayeur (AO); Centro incontri della Provincia, Cuneo. 2004 - L’Albero della Speranza, Ivrea (TO); “Antologica”, Villa Leumann, Pianezza (TO) (realizza il dipinto per il Palio di Semna Sal); Galleria d’arte Losano, Pinerolo (TO); Parco della Polveriera al Lago di San Michele, Ivrea (TO); “Incontri d’Arte” Antologica, Centro Incontri Provincia di Cuneo. 2005 - Botteghe della solidarietà, Venezia (VE); Botteghe della solidarietà, Roma (RM); Botteghe della solidarietà, Milano (MI); Rifugio Ciriè, Balme (TO); Lago dei Salici, Caramagna (CN); Cappella di Sant’Antonio, Sant’Antonino di Susa (TO); Biblioteca civica Arduino, Moncalieri (TO); Galleria d’arte Losano, Pinerolo (TO). 2006 - Galerie Latour, Martigny (Svizzera); Castello di Castiglione Falletto (CN); Abbazia di Novalesa (TO); “Frammenti”, in collaborazione con l’artista Chen Li, Biblioteca civica, Condove (TO); Galérie Atelier Arts et Métiers, Cogne (AO). 2007 - Galleria Fogola, Torino; Centro Studi Pavesiani, Pavese Festival 2007, Santo Stefano Belbo (CN). 2009 - Galleria d’Arte Fogliato, Torino; Galleria Tinber, Pragelato (TO); Espace Wallonie, Bruxelles.


Bibliografia
2007
Incisori contemporanei a cura di Arianna Sartori: Tino Aime, Mantova, Archivio n. 4 aprile
2010
Incisori moderni e contemporanei. Raccolta di monografie illustrate, Libro Secondo, a cura di Arianna Sartori, Mantova, Centro Studi Sartori per la Grafica, pp. 1/20
2006
Arianna Sartori, a cura di, Il vino inciso, La vite, l’uva, il vino. Prima raccolta - 2006, Mantova, Centro Studi Sartori per la Grafica, pp.nn.
2010
Un segno per 2 ruote. La bicicletta incisa. Prima raccolta, a cura di Arianna Sartori, Mantova, Centro Studi Sartori per la Grafica, ad vocem.
2013
Repertorio degli Incisori Italiani, VI edizione 2008-2013, a cura del Gabinetto Stampe Antiche e Moderne del Comune di Bagnacavallo, Edit Faenza, p. 1.
2014
Zucca & Zucche. La zucca nell’incisione. a cura di Arianna Sartori, presentazione di Maria Gabriella Savoia, Mantova, Centro Studi Sartori per la Grafica, ad vocem.
2014
Tino Aime. L’amore è la più a buon prezzo delle religioni. Presentazione di Bruno Quaranta, catalogo mostra, Galleria Fogliato, Torino, 2014, pp. 48.
la-zucca-e-luccellino
Aime Tino - La zucca e l'uccellino 2009
Le sue opere nella nostra raccolta
Risultati trovati: 81
Autunno
Aime Tino
1992
Barattoli e pipa
Aime Tino
1984
Chomontz
Aime Tino
El Chate 2
Aime Tino
Fiori secchi
Aime Tino
1995
Foglie e case
Aime Tino
2004
I merli nell'orto
Aime Tino
2008
Il grande salice
Aime Tino
2004
Il melo
Aime Tino
1999
Il pero
Aime Tino
Il sorbo
Aime Tino
In Camargue
Aime Tino
2003
L'albero dei cachi
Aime Tino
2007
La bastia
Aime Tino
1986
La bottiglia nera
Aime Tino
1999
La candela celeste
Aime Tino
1990
La caraffa blu
Aime Tino
1993
Lanterna e pere
Aime Tino
1987
Lanterne
Aime Tino
1986
le zucche
Aime Tino
2000
Lunarie e pipa
Aime Tino
1989
Natura in blu
Aime Tino
2000
Nevicata
Aime Tino
Pere e bacche
Aime Tino
2002
Periferia
Aime Tino
1987
Periferia
Aime Tino
1983
Rose e bucanio
Aime Tino
1978
Scodella
Aime Tino
Stoppie e luna
Aime Tino
2003
Tetti d'inverno
Aime Tino
2003
Uccello e foglie
Aime Tino
1985
Vaso con fiori
Aime Tino
1992
Verso sera
Aime Tino